person_outline

EN FI FR DE IT PL PT ES SV TR

Filtro e ricerca

Parola chiave

Goal

Area del curriculum

Intervallo di età degli studenti

Autore

Yana Shurel, ODK-Sredets, Bulgaria

Le sfide del lavoro con la sindrome di Asperger

Studente con Sindrome di Asperger, che ha problemi di comunicazione, atti aggressivi e conflitto con alcuni insegnanti, ma riesce a trasformare la letteratura da un hobby preferito in un soggetto di apprendimento di successo.

Siamo uniti dall'ambiente; SOS Nature - ha lavorato insieme su attività di progetto con bambini con autismo, sindrome di down, paralisi

Durante il nostro lavoro, le nostre "buone pratiche" nell'educazione all'autismo hanno mostrato la relazione tra:

  • pratica di "prima qualità" in classe e scuola; (in generale, comprese le politiche scolastiche, il personale, la leadership, le esercitazioni in aula e gli approcci all'apprendimento e rappresenta la maggior parte delle pratiche educative)
  • approcci specialistici rilevanti per lavorare con molti alunni con bisogni educativi speciali e le loro famiglie; (riflette un maggiore sostegno specialistico per i bambini con bisogni educativi speciali in generale (ad esempio, il sostegno alle famiglie, che è particolarmente importante perché le famiglie di bambini con bisogni educativi speciali sono una popolazione vulnerabile).

approcci altamente specialistici che potrebbero essere richiesti specificamente per gli alunni con autismo. (si riferisce ad approcci educativi altamente specialistici (ad es. approcci di comunicazione aumentativa).

LE NOSTRE REGOLE QUANDO FUNZIONA CON GLI AUTISTI
Riduciamo l'ansia:
moduliamo la stimolazione
stabiliamo chiare aspettative;
Organizziamo lo spazio di lavoro.

Uso di apparecchi acustici (FM) per lavoro individuale e di gruppo con bambini dello spettro autistico - PS Bratya Miladinovi, Burgas, Bulgaria

I sistemi FM, sebbene originariamente sviluppati come mezzi di comunicazione per i bambini con problemi di udito, si sono dimostrati efficaci per molte altre condizioni: difficoltà di apprendimento, disturbo da deficit dell'attenzione e iperattività, disfasia dello sviluppo e autismo. L'uso di sistemi FM nel lavoro di gruppo e individuale contribuisce allo sviluppo delle abilità linguistiche e linguistiche / uno dei deficit essenziali tra i bambini dallo spettro autistico /, così come per la concentrazione dell'attenzione e un maggiore coinvolgimento con il processo di studio. I sistemi FM migliorano la voce del terapeuta / tutor rispetto al livello generale di rumore di fondo e forniscono al bambino le informazioni desiderate nel suo stato originale, non influenzate dalle distrazioni circostanti. Con l'aiuto del sistema, i bambini prestano maggiore attenzione, restano più calmi e imparano di più.

Per alcuni bambini dello spettro autistico, l'elaborazione delle informazioni, principalmente visive e uditive, è inibita. La completa integrazione di stimoli percepiti visivamente e auricamente e l'estrazione dell'essenza non viene eseguita adeguatamente / o viene differita / e di conseguenza la comprensione delle informazioni fornite è compromessa. Inoltre, tra i bambini autistici è spesso osservata la disfunzione di integrazione sensoriale, che ostacola ulteriormente le capacità di comprensione e di lavoro nella tipica classe rumorosa.

: Lavoro con un bambino autistico di 6 anni in un ambiente inclusivo - Complesso Cildren Complesso / Scuola materna "Daga" di Sredets - Debelt

La cosa più importante per il team di Kindergarten "Daga (Rainbow)" - Debelt, Sredets era quello di creare un ambiente che fosse di supporto e adattato alle esigenze individuali del bambino per garantire l'inclusione nel gruppo. autismo) nel "Daga (arcobaleno)" KG - Debelt, è stato fondamentale costruire fiducia e cooperazione tra la famiglia, gli specialisti e gli insegnanti dell'asilo. La pratica ha dimostrato che quando genitori e insegnanti del gruppo sono attivamente coinvolti nel processo di coordinamento e armonia tra tutte le parti, si possono compiere progressi significativi in ​​termini di progresso del bambino.

Il bambino è stato assistito durante il lavoro di gruppo per facilitare la sua inclusione nel gioco, nella formazione e nelle attività quotidiane e aiutare la correzione di comportamenti inaccettabili, lo sviluppo di nuovi modelli adattivi e la facilità di comunicazione. A seconda delle esigenze del bambino, gli insegnanti con l'insegnante delle risorse hanno giudicato come lavorare individualmente con il bambino.

partner

Il supporto della Commissione europea per la produzione di questa pubblicazione non costituisce un'approvazione dei contenuti che riflette solo le opinioni degli autori e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni in essa contenute.

Nessuna connessione internet