person_outline

EN FI FR DE IT PL PT ES SV TR

Filtro e ricerca

Parola chiave

Goal

Area del curriculum

Intervallo di età degli studenti

Autore

Scenario video
Studente che guarda uno scenario video

Scenario video

La modellazione video è un metodo di insegnamento visivo che si verifica guardando un video di qualcuno che modella un comportamento o un'abilità mirati e poi imita il comportamento / l'abilità osservata.

È uno dei metodi usati per supportare l'insegnamento di varie abilità a bambini e studenti con autismo.

La modellazione video è una forma di visualizzazione e aiuta i bambini a comprendere e ad eseguire con successo il compito. 

Informazioni

Obiettivo:
Incluso nella scuola / società, benessere degli alunni, accessibilità cognitiva, abilità indipendenti / vita, abilità accademiche, comunicazione sociale
Fascia d'età degli studenti:
3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18
Area del curriculum:
Non relazionato
Anno:
In qualsiasi momento
Descrizione dettagliata, comprese le azioni da sviluppare per la preparazione e l'implementazione:
Preparazione dello scenario video: • Mani - semplici, simili alle mani dei bambini • Giocattolo interessante, ma non troppo • Suoni • Storia • Finale interessante- motivazione per finire il gioco Regole per creare uno scenario: • Rispettare il livello effettivo di abilità di gioco- il video deve soddisfare le esigenze del bambino e rispettare le sue capacità • Il video si basa sugli interessi e le preferenze individuali di un bambino che utilizza le attività, i giocattoli, gli argomenti preferiti, ecc. • Con calma, il bambino ha bisogno di tempo appropriato per seguire il video • Una volta che un bambino ha familiarità con uno scenario video, possiamo accelerare il video • Ripetizione dei passaggi di un'attività: ripetiamo ogni passaggio in un periodo di tempo più lungo per differenziarlo dagli altri passaggi Come mostrare un video a un bambino: Passaggio 1: presentazione di uno scenario video • Il bambino guarda solo lo scenario video • Il nostro compito: assicurarsi che un bambino vi presti attenzione Passaggio 2: guardare lo scenario video e modellare in parallelo • Il bambino guarda un video e un adulto, che esegue un compito secondo lo scenario video Passaggio 3: svolgere un'attività contemporaneamente alla visione di un video • Il bambino è attivamente coinvolto nell'esecuzione di un'attività • Il nostro compito: l'adulto utilizza i suggerimenti fisici Passaggio 4: riprodurre il video in modo indipendente • Diminuire gradualmente i suggerimenti e l'assistenza per sostenere il lavoro indipendente • Assistenza degli adulti solo per aiutare un bambino a completare con successo l'attività Passaggio 5: diminuzione del supporto dello scenario video • Riduzione graduale dell'uso del video • Lo scopo è apprendere l'abilità per eseguire l'attività in modo indipendente senza alcun supporto; generalizzare e utilizzare l'abilità in situazioni pratiche In pratica, fasi diverse si sovrappongono e non possono essere visualizzate separatamente. Altre regole: • Utilizzare gli stessi giocattoli del video • Fare commenti verbali per sostenere e motivare il bambino • Mettere via altre cose • Insistiamo sul completamento delle attività secondo il video (se il bambino è troppo nervoso, l'attività può essere semplificata ) Ripetizione e frequenza: Ripetizione al passaggio 1: introduzione • Mostriamo un video a un bambino una volta e guardiamo come risponde ad esso - se gli piace, possiamo mostrare il video qualche altra volta; se non presta attenzione, cerchiamo di motivarlo; se non sono ancora interessati o si rifiutano di guardarlo, non forziamo un bambino e ci fermiamo. Con che frequenza mostriamo lo scenario video? • Almeno una volta al giorno (a seconda del carattere dello scenario video) • Deve essere regolare in un orizzonte a lungo termine
Risorse da utilizzare, comprese risorse umane, materiali e spazi:
Attrezzatura tecnica: • Videocamera, fotocamera, telefono cellulare, iPad, tablet, smartphone • Stanza appropriata • Materiale per il video previsto Risorse umane: • Studenti • Insegnanti • Altri bambini Materiali: • Giocattolo interessante / o tutti i materiali per realizzare una nuova abilità • Suoni • Attrezzatura tecnica Spazio: • A tavola • Sul pavimento • In ambiente naturale / cucina, laboratorio, giardino ecc.
Difficoltà riscontrate durante l'implementazione:
Possibili rischi: • È necessario un approccio individuale e creativo - dobbiamo tenere conto delle esigenze individuali dei bambini - diversi livelli di funzionamento, comprensione, le loro reazioni, percezione, motivazione, ... • Questa è una formazione continua a lungo termine - è necessaria inventare e realizzare continuamente nuovi video • Possono verificarsi problemi con la generalizzazione - i bambini possono avere difficoltà con la transizione del compito alla vita reale o ripeterli quando l'ambiente cambia. Possibili battute d'arresto: • Deficit di attenzione • Distogliere l'attenzione su qualcos'altro • Video poco interessante • Il bambino guarda il video troppe volte - perde interesse • ​​Gioco molto semplice • Gioco molto impegnativo • Problemi con il computer
La pagina web ufficiale per le buone pratiche:
Inserisci l'URL per le buone pratiche nella tua scuola o in qualsiasi altro sito internet. Se non hai un URL specifico per la tua pratica, inserisci l'URL della tua scuola.
Login per inviare commenti

Partner

 

Il sostegno della Commissione Europea per la produzione di questa pubblicazione non costituisce un'approvazione dei contenuti che riflettono solo le opinioni degli autori, e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni in essa contenute. 

Nessuna connessione internet