person_outline

EN FI FR DE IT PL PT ES SV TR

Filtro e ricerca

Parola chiave

Goal

Area del curriculum

Intervallo di età degli studenti

Autore

Aucavi

implementazione di supporti visivi con norme sociali per ridurre al minimo la dipendenza dal professionista

La presenza di riferimento professionale in classe per aiutare gli studenti con autismo al pieno adeguamento al livello sia curriculari e sociali, a volte può anche causare l'effetto opposto che vogliamo. Una volta che lo studente impara a conoscere le dinamiche di aula di riferimento, colleghi e altri professionisti, è importante andare professionale standardizzare il ritiro a poco a poco. Questo otterrà lo studente con autismo è un altro in classe, senza fare affidamento su un professionista per accompagnarvi in ​​ogni momento.

Come sappiamo che una delle maggiori difficoltà dei nostri studenti risiede nei problemi relativi ai loro pari, una volta che il professionista di riferimento si ritira, ci possono essere situazioni che ci fanno tornare indietro nell'integrazione dello studente. Per fare ciò, abbiamo iniziato a sostituire questa presenza con un supporto visivo permanente al tavolo degli studenti, in cui è possibile vederli tutte le volte che è necessario e quindi gestire entrambi i tuoi interventi in classe e con i tuoi compagni di classe. In questo modo e in un modo meno invasivo per lo studente sarà presente tante volte bisogno di strategie, norme sociali e diversi supporti visivi che normalizzano la loro presenza in classe, dal momento che lo scopo massimo è il ritiro del professionista.

Sviluppo del programma di intervento in attività complementari non curriculari (sala da pranzo)

Sappiamo che i problemi con l'alimentazione negli studenti con autismo si verificano abbastanza frequentemente, sia per rigidità al momento di provare cibi diversi, problemi con trame e colori, problemi di masticazione, ecc ... questo è il motivo per cui consideriamo il momento della sala da pranzo come uno dei più importanti durante il giorno. Quando uno studente non è ben nutrito, ha un impatto diretto sulla sua attenzione e capacità di apprendimento, quindi non sarà in grado di sopportare una giornata scolastica con i requisiti appropriati e ottimali per ottenere il massimo sviluppo.

Dissolvenza progressiva di supporti specifici

Conosciamo la realtà degli studenti in termini di aiuti specifici, specialmente in quelle attività e routine in cui partecipano con studenti ordinari, adattandoci alle molte routine di lavoro, dinamiche, apprendimento, gioco e tempo libero, centri di interesse e numerose attività collettive.

Affinché questi siano i meno invasivi e servano affinché i nostri studenti con difficoltà possano integrarsi al più presto possibile, abbiamo bisogno di un buon programma di intervento da parte dei professionisti che intervengono con lo studente. Per questo, inizieremo con un follow-up completo da parte di un professionista che tutorizzerà l'intera attività in modo che una volta che lo studente si adatta, si ritirerà gradualmente, in modo tale che la presenza dello studente sarà normalizzata all'interno del suo gruppo di uguali.

Il ritiro completo del professionista avverrà una volta che saremo pienamente convinti che la sua partecipazione all'attività e ai suoi colleghi sia stata condotta con successo.

La presenza del professionista in modo tempestivo servirà a verificare che l'attività continui ad essere svolta in modo tale che il nostro studente partecipi e si diverta al livello dei suoi compagni di classe.

Sensibilizzazione a gruppi di studenti riceventi

Gli studenti che ricevono il centro ordinario ricevono consapevolezza attraverso diversi supporti audiovisivi (il cazo de Lorenzo, l'accademia di specialisti, le ruote, María e io, il mio fratellino della luna). Evidenzia anche i diversi video in cui i parenti degli studenti espongono in prima persona le caratteristiche, i punti di forza e di debolezza degli studenti.

Attraverso questi video, facciamo capire agli studenti le differenze che esistono tra le persone, così come le diverse caratteristiche, punti di forza e difficoltà che i nostri studenti hanno. Gli studenti, una volta ci spiegano che è l'autismo e l'aiuto di cui hanno bisogno la nostra, può fare tutti i tipi di domande a cui rispondere alle vostre domande, in modo che una dinamica di gruppo che rompono con molti di voi miti che la gente ha su Delas persone impostati con l'autismo.

Gli studenti beneficiari apprezzano molto queste informazioni ricevute in quanto li aiutano a comprendere meglio i comportamenti e le caratteristiche dei loro compagni di classe.

formazione per la facoltà

La facoltà del centro ricevente riceve formazione sulle persone con autismo, le loro difficoltà di apprendimento e il modo migliore per facilitare l'accesso alla formazione. Questa formazione mira a rompere i miti che ancora esistono sulle persone con autismo e soprattutto con le loro difficoltà generalizzate in diverse aree di sviluppo.

Supporto speciale per attività straordinarie

Fornire un supporto personalizzato e personalizzato in modo che uno studente possa fare un viaggio durante la notte e il resto dei suoi compagni di classe.

Un supporto individualizzato sarà incaricato di tutorare l'attività e aiutare lo studente con ASD ad adattarsi con gli altri compagni di classe prima di un'escursione / escursione fuori dal centro e una situazione nota e quotidiana.

Sappiamo che gli studenti con ASD, una delle loro maggiori difficoltà, sono adattarsi a nuove attività, ambienti e situazioni non familiari, quindi questo supporto personale può aiutarti a gestire, canalizzare e integrare con i loro pari in nuove situazioni e spazi.

I risultati ottenuti da questa attività sono estremamente positivi, poiché senza tale supporto, non avrebbe potuto godere di questa attività a causa delle sue difficoltà nell'adattarsi ai nuovi ambienti.

La valutazione della famiglia e il benessere dello studente una volta conclusa l'attività rafforza la nostra idea di continuare ad accompagnare gli studenti per garantire il successo di fronte a attività straordinarie.

recesso diretto con la partecipazione dei pari

Date le difficoltà delle persone con ASD in termini di capacità di comunicazione sociale, inflessibilità mentale, la recesso diventa il momento della giornata scolastica in cui possono evidenziare le loro difficoltà, in particolare la mancanza di struttura che questo contesto di solito ha e quanto complessa sia la comprensione delle interazioni sociali.

Ecco perché le aule che hanno partecipato durante il corso condividono la ricreazione con gli studenti della scuola ordinaria, realizzando giochi regolamentati e strutturati in cui i nostri studenti possono partecipare con il resto degli studenti del centro. Evidenzia gli obiettivi come stabilire le linee guida per i professionisti del centro, raccogliere informazioni dai tutor appartenenti a ciascun studente, strutturare l'ambiente (supporti visivi, layout di mobili, materiali ...), soddisfare le esigenze individuali di ogni studente a livello comunicativo e sociale sono alcuni degli obiettivi stabiliti per lo sviluppo dell'attività.

RISULTATI: Questi sono stati molto positivi a tutti i livelli poiché gli studenti di queste classi hanno partecipato a una moltitudine di giochi strutturati con studenti diversi. Anche le informazioni raccolte dall'altro centro sono positive perché forniscono loro informazioni e conoscenza della metodologia che conduciamo con gli studenti.

integrazione parziale supportata

La complessità coinvolta in un progetto di queste caratteristiche è importante a diversi livelli, nella gestione, organizzazione, coordinamento e nel campo curriculare. Progressivamente, i meccanismi e le strutture che hanno superato le difficoltà sopra menzionate sono stati articolati. Un totale di nove studenti hanno partecipato al programma, cinque di loro in classe regolare e tre di loro in diverse aule situate nella scuola AUCAVI frequentato in maniera tempestiva per tutta la settimana a partecipare condividendo gli spazi e le attività con diversi gruppi riferimenti . I principali obiettivi di questo programma, si segnalano quelli che si concentrano personalmente per gli studenti, come il miglioramento delle abilità sociali e di comunicazione, acquisire un grado di autonomia personale e di auto-regolamentazione più in alto possibile, ottenere comportamenti più grandi e meglio adattati all'ambiente che lo circonda e generalizza a questo contesto educativo normalizzato l'apprendimento acquisito nel centro specifico. D'altra parte, lavoriamo anche obiettivi mirati sia per gli insegnanti e il centro, sottolineando, sostenendo i professionisti della scuola tradizionale nella cura dei derivati ​​ACNEE TEA, fornire una formazione specifica in ASD e di intervento metodologie, ottimizziamo le risorse che offriamo entrambi i centri e migliorare l'attenzione alla diversità. RISULTATI: Durante il corso, si è proceduto alla valutazione continua del processo e dei risultati di ogni studente, consentendo proporre miglioramenti e modifiche quando prese in considerazione. Le famiglie degli studenti e centro regolare AUCAVI hanno a lungo apprezzato l'esperienza dei loro figli, ringraziando gli sforzi sia per l'organizzazione e la squadra, valutare il continuo lavoro che è stato fatto durante tutto l'anno. La percezione delle famiglie dei gruppi ordinari è stata estremamente positiva in generale, apprezzare e addirittura riconoscendo la presenza di studenti AUCAVI nella vita quotidiana dei loro figli. Decifrare l'effetto della consapevolezza e il valore della differenza nel processo di crescita dei loro figli. La frequenza di utilizzo della formazione ottenuta, la spontaneità e diffusa nel suo utilizzo, così come il livello di accettazione mostrata dalla comunità educativa, sono senza dubbio anche gli indicatori di successo sono chiaramente verificabili in termini generali.

Giochi di coesistenza

Questa attività è costituito da una conferenza per sensibilizzare l'opinione pubblica, la comprensione e la convivenza per un giorno con studenti provenienti da ordinaria Aucavi in ​​cui la scuola ha un'aula stabile con gli studenti 5. Svolgiamo questa attività al fine di fornire agli studenti positiva, reale e su misura per le loro esigenze che li servirà da ponte per creare abitudini di condivisione di momenti diversi, i giochi e le esperienze con i loro coetanei esperienze. Il vantaggio di questa attività è stato progettato anche per gli studenti universitari ordinari, e di apprendimento diversi ritmi di apprendimento e esperienza empatia con gli altri studenti.

I principali obiettivi di questa attività sarebbe: ottenere esperienze di apprendimento positive con i coetanei, imparare le strategie nei rapporti sociali, aumentare il senso di competenza e di formazione nella vita quotidiana, condividendo momenti di gioco e svago, soddisfare i diversi ritmi di apprendimento persone e svolgere attività in ambienti naturali.

ATTIVITA 'Questa attività è stata svolta con due aule 3º ESO con due sessioni per classe, prima che facciamo nei locali della scuola Aucavi che funge da touchdown per incontrare, conoscere i diversi gusti e gli interessi degli studenti e aiutare i due gruppi di studenti ad avere relazioni sociali ed esperienze positive di gioco e apprendimento. Una volta che ci siamo incontrati, iniziamo con i diversi giochi e attività preparate in modo da avere una durata di circa 45 minuti. Una volta che i giochi sono finiti, ci sediamo tutti insieme a mangiare mantenendo gruppi misti di studenti per continuare ad apprendere e acquisire esperienze positive durante la mattinata.

Una volta che il giorno è finito, ci salutiamo fino al giorno dopo, dove passeremo un nuovo giorno in strutture pubbliche. Questo giorno si svolgerà nello stesso momento in cui cambiamo l'ambiente e i giochi vengono anche giocati in piscina. Finiamo la giornata così come la prima, mangiando tutti insieme prima di restituire ogni gruppo di studenti al loro centro.

RISULTATI: Questi sono più che positivi per alcuni come per gli altri. Serve come attività per lavorare in ambienti naturali e reali creando esperienze positive che aumentano l'autostima e il concetto di sé degli studenti. Il successo di questa attività si riflette negli studenti, dove trascorrono una bella giornata condividere momenti, giochi ed esperienze con diversi partner, la creazione di strategie che aiutano gli studenti a stabilire relazioni sociali.

In totale, l'attività di 23 è stata svolta dagli studenti di Aucavi.

centro segnaletica

L'accesso agli ambienti in cui sviluppiamo la nostra vita non è limitato solo da barriere fisiche, ma psicologiche, culturali, informative e comunicative. L'accessibilità dipende da questi fattori. Secondo il concetto europeo, l'accessibilità è la condizione che consente di arrivare, entrare, uscire, usare case, negozi, teatri, parchi o luoghi di lavoro, nonché partecipare ad attività sociali ed economiche.

Quando l'interazione tra le persone è ostacolata dall'attitudine o dalle barriere ambientali, parliamo di mancanza di accessibilità. Una società aperta e inclusiva deve modificare il proprio ambiente in solidarietà per accogliere le persone con disabilità come parte arricchente della comunità. Così dettagliata nella Convenzione internazionale sui diritti delle persone con disabilità delle Nazioni Unite, la legge sulle pari opportunità, la non discriminazione e Universal accessibilità delle persone con disabilità e, più recentemente, la legge generale sui diritti dell'infanzia Persone con disabilità e loro inclusione sociale.

Le principali difficoltà delle persone con Disturbo dello Spettro Autistico (ASD) sono dovute alle loro alterazioni nel linguaggio e nella comunicazione e alla rigidità del loro pensiero. Ciò rende molto più difficile per loro affrontare situazioni quotidiane come l'utilizzo di impianti sportivi, il trasferimento in ospedale o la consultazione, la comprensione delle istruzioni impartite a scuola e molte situazioni della vita quotidiana che per loro sono elevate livelli di stress e ansia.

Per superare queste difficoltà, le persone con ASD devono avere un supporto che faciliti la loro partecipazione alla comunità, come i sistemi di comunicazione aumentativa e alternativa. Oltre a queste risorse, hanno bisogno di adattamenti che rendano più facile per loro capire l'ambiente attraverso l'uso di pittogrammi o anche l'introduzione di procedure che evitino situazioni che causano loro più ansia, come tempi di attesa o situazioni sconosciute. Queste misure di adeguamento consentono alle persone con ASD di sapere dove sono e cosa accadrà, fornendo loro sicurezza e tranquillità.

OBIETTIVI

  • Unificare criteri di progettazione, codici e supporti di supporto visivo per offrire informazioni semplici e chiare.
  • Abbina i criteri per l'uso di strumenti visivi.
  • Segnalare l'ambiente scolastico per facilitare l'accesso e la comprensione degli ambienti.
  • Facilitare la comprensione di ambienti e situazioni per funzionare nel modo più autonomo e naturale possibile.
  • Incoraggiare l'accesso alle informazioni in formati comprensibili e con le tecnologie appropriate.

partner

Il supporto della Commissione europea per la produzione di questa pubblicazione non costituisce un'approvazione dei contenuti che riflette solo le opinioni degli autori e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni in essa contenute.

Nessuna connessione internet